Sant'Agata Feltria

In un altopiano circondato da boschi e paesaggi si nasconde un piccolo borgo ricco di luoghi da scoprire.

Sant’Agata Feltria è un antico borgo di origini antichissime: sebbene le prime popolazioni pare giungessero dall’Umbria, i primi insediamenti si possono riscontrare probabilmente già in età medievale, specialmente attorno alla rocca di origine militare conosciuta come Rocca Fregoso, dal nome dell’ultima nobile famiglia genovese che ne ebbe la proprietà.

Alla Rocca Fregoso è presente una mostra permanente dedicata alla tradizione fiabesca: il progetto, noto come Rocca delle Fiabe, è il risultato della cultura narrativa e del suo incontro con le nuove tecnologie. Potrai aggirarti in proiezioni, animazioni, riproduzioni di personaggi e nella sala da ballo di Cenerentola; e potrai ascoltare fiabe poco conosciute nel nido della narrazione.

Il Museo delle Arti Rurali è un altro caposaldo del luogo. Qui troverai tutti gli strumenti, gli usi e i costumi della civiltà contadina, oltre alla ricostruzione di un’aula di una scuola del passato e una ricca collezione delle abitudini e passatempi del secolo scorso.

Il Teatro Angelo Mariani, costruito interamente in legno e dall’acustica eccezionale, costituisce una tappa quasi d’obbligo per la bellezza e la grazia di questo antico e piccolo luogo di svago e cultura nato all’inizio del XVII secolo. Da ricordare le registrazioni della Rai al suoi interno, per la Divina Commedia letta da Vittorio Gassman.

Il paese, oltre ad essere ricco di punti d’interesse, si è costruito nel tempo una meritatissima fama per due principali fiere: quella del tartufo (tutte le domeniche di ottobre), che viene affiancata da funghi e formaggi tipici degustabili in diversi ristoranti con menu d’occasione, e quella del Natale, dove è possibile accarezzare renne provenienti dalla Lapponia e parlare di persona con Babbo Natale (tutte le domeniche di dicembre). Di recente poi è partita un’ulteriore fiera estiva dedicata alle Storie del Medioevo: sarai immerso in un racconto antico, con cavalieri e accampamenti.